Esperienze sul territorio

Spazio goccia - Luzzara

Spazio Goccia: le forme dell’acqua

Il progetto “Spazio Goccia: le forme dell’acqua”, promosso dal Gruppo Iren, vede l’impegno del Comune di Luzzara, della Fondazione “Un Paese” e dell’ASBR Azienda Servizi Bassa Reggiana e dal 2019 è anche uno spazio pensato per fare “cultura dell’acqua”, scoprirne i segreti, il lavoro, la magia, la trasparenza dei liquidi e la concretezza dei tubi.

Uno spazio dove esplorare le forme, i colori e i suoni dell'acqua

Inaugurato nel 2019, all’interno del perimetro dell’acquedotto Iren di Luzzara, Spazio Goccia si presenta come uno spazio aperto alle scuole e ai cittadini che propone laboratori e attività culturali connesse alla sostenibilità e all’utilizzo di una risorsa preziosa come l’acqua, che merita conoscenza e rispetto. Dal 2021 Spazio Goccia è sede dell’Osservatorio del Paesaggio Bassa Reggiana, promosso dalla Regione Emilia-Romagna.

“L’acqua ha la forma del barattolo o della vasca”

Fin dall’infanzia a scuola ci insegnano che l’acqua assume la forma del recipiente che la contiene. Spazio Goccia, in questo senso, è un recipiente polivalente che propone ai bambini e alle bambine dei Comuni della Bassa Reggiana: laboratori di sperimentazione e ricerca, eventi periodici di tipo culturale, ludico, didattico e formativo connessi alla sostenibilità ambientale ed energetica.

I laboratori sono pensati e proposti all’interno di un gruppo di progetto composto da: Eduiren, Fondazione “Un Paese” e ASBR Azienda Servizi Bassa Reggiana.

I progetti correlati
Il progetto Eduiren murale Spazio sotto l'acqua a Luzzara

Il progetto Eduiren murale Spazio sotto l'acqua a Luzzara

Lo Spazio sotto l'acqua a Luzzara con i suoi 8 laboratori itineranti ha prodotto il murale sotto l'acqua grazie al collettivo Le Rane.